Archivio:   2007/2008  |   2008/2009  |   2009/2010  |   2010/2011  |   2011/2012  |   2012/2013  |  

SALUTO DEL PRESIDENTE USCENTE

Ieri sera, durante l'assemblea soci, presso l'Art Hotel la Presidentessa sig.ra Gabriella ha voluto salutare tutti i soci e ci ha emozionati tutti con il suo "saluto".

Ringrazio tutti quelli, che hanno contribuito e reso speciale la mia esperienza di questo anno di presidenza, grazie soprattutto a chi con pazienza ha sopportato la mia ansia e compreso la mia emozione.

Per tutti voi miei cari consiglieri che mi avete aiutato dandomi fiducia e forza nell'affrontare tutti gli impegni del club un piccolo regalo, un pensiero che vuole essere oltre ad un ringraziamento anche un ricordo della nostra intensa collaborazione.....grazie di tutto.

Le sue parole di saluto ci hanno veramente fatto piacere e personalmente sono d'accordo con lei quando ha detto che talvolta si possono avere delle "sorprese" in quanto collaborando si possono cambiare opinioni su certi soci che credevamo essere un po' staccati ma che condividendo con loro le iniziative i del club ha trovato degli amici veri.

Carissima Gabriella a nome mio e di tutti i soci ti vogliamo ringraziare per la tua volontà, fermezza e impegno profuso in questa tua presidenza dando lustro a livello Nazionale al nostro club con iniziative di notevole interesse sia culturale che economico. Basti pensare alla serata della Fibrosi Cistica, al libro di fiabe per i bambini, alla serata svoltasi a Santa Rita ......hai saputo unire la festa con lo scopo riuscendo a fare dei services di grande importanza.

Grazie per la tua semplicità e silenziosità con cui hai portato avanti il tuo ricco programma lavorando con serietà e professionalità forse alcuni di noi avranno un rammarico ....quello di non esserti stati tanto vicini.

Ma il riconoscimento a sottolineare e premiare questo tuo impegno ti è stato attribuito anche dal Kiwanis Italia infatti e cito testualmente:

DISTRETTO ITALIA SAN.MARINO anno 2007/2008

ENCOMIO AL CLUB KIWANIS PRATO

PER LE IMPORTANTI ATTIVITA' SVOLTE  NELL'ANNO SOCIALE

IL GOVERNATORE

Credo che a questo punto non ci sia altro da aggiungere .....Grazie di tutto.

VACANZE

Il ritorno dalle vacanze è un momento critico per tutti: oltre alla malinconia che deriva dalla necessità di abbandonare il mare o i monti per tornare a chiudersi in case e uffici, fortunatamente c'e' il nostro club che ci ridarà forza e morale per ricomonciare .......sperando e ve lo auguro di cuore che sia stato effettivamente per tutti un buon periodo.

BUON RIENTRO.....

 

PREMIO KIWANIS FOTOGRAFANDO 2008
Pubblicato il 04/09/2008 | da Annarita Curcio

FotoLeggendo 2008 Tra passione e professione Dal 3 al 25 Ottobre IV Edizione "Portfolio Italia 2008 - Gran Premio Epson - Premio Kiwanis" "Premio FotoLeggendo" Gemellato con Boutographies - Rencontres photographiques de Montpellier mostre, incontri, workshop, seminari, spettacoli 3 giorni di attività presso gli spazi dell'ISA 18 mostre fotografiche: Beijng In And Out [Contrasto], Auronda, Lucia Baldini, Sandro Becchetti, Piergiorgio Branzi, Giacomo Brunelli, Claudio Corrivetti, Giorgio de Finis, Nanda Gonzague, Simone Lelli, Luciano Leonotti, Emiliano Mancuso, Massimiliano Pugliese, Marco Rapaccini, Paola Serino Tano Siracusa, [Im]possible, Jung-rang Park proiezioni: Alexandra Boulat, Jessica Dimmock, Andrea Frazzetta, Sergey Maximishin, Christopher Morris, Jeff Jacobson, Filippo Romano, Transit, ISF presentazione libri: Tano Siracusa "Altri sud", Emiliano Mancuso "Terre di Sud", Simona Guerra "Mario Giacomelli. La mia vita intera" workshop: Martin Benes, Gianni Giansanti, Eolo Perfido, Roberto Rocchi Inaugurazione Venerdì 3 Ottobre 2008 ore 18:00 ISA, via del commercio 13, Roma

Torna a Ottobre a Roma l'atteso appuntamento con FotoLeggendo l'evento culturale organizzato e prodotto da Officine Fotografiche, con il contributo del Consiglio Regionale del Lazio e dell'Assessorato alle Politiche Culturali dell'XI Municipio del Comune di Roma, il patrocinio della Provincia di Roma e dell'Assessorato alla Cultura, Spettacolo e Sport della Regione Lazio, e in collaborazione con Postcart, Istituto Superiore Antincendi (ISA), e con la FIAF.

FotoLeggendo, giunto alla sua IV edizione, si terrà dal 3 al 25 Ottobre inserito nel prestigioso Circuito Nazionale FIAF di Lettura Portfolio e gemellato con Boutographies - Rencontres photographiques de Montpellier. L'evento rinnova la sua intenzione costitutiva di evidenziare nuove realtà del panorama fotografico nazionale attraverso le letture del portfolio e la consegna del Premio FotoLeggendo. La manifestazione offrirà l'opportunità a giovani appassionati di fotografia di approfondire aspetti del proprio lavoro mediante il confronto con autori, photoeditor, agenzie e critici del settore, per trarre spunti e consigli utili per continuare o intraprendere il percorso di fotografo professionista. Le letture saranno inoltre arricchite da un fitto programma di mostre, incontri, workshop, seminari e spettacoli.

3 giorni di attività per modellare negli spazi dell'ISA un piccolo borgo di creatività: tutto questo a premessa di un programma espositivo di 18 mostre fotografiche, visibili fino al 18 Ottobre ad ingresso libero.

Un programma di altissimo valore dove verrà presentata la collettiva messa a disposizione dall'Agenzia Contrasto "Beijng In And Out" composta dai lavori dei fotografi: Tommaso Bonaventura, Marcello Bonfanti, Lorenzo Cicconi Massi, Francesco Cocco, Daniele Dainelli, Stefano De Luigi, Luigi Gariglio, Lorenzo Pesce, Riccardo Venturi, Theo Volpatti. Per oltre un anno, questi dieci fotografi italiani si sono alternati a Pechino per raccontare con le loro immagini le trasformazioni e i contrasti della città. Altri autori di livello internazionale quali Piergiorgio Branzi, Sandro Becchetti, esporranno affiancati da fotografi emergenti come Emiliano Mancuso, Premio talento giovani FNAC, Giacomo Brunelli, vincitore ai Sony awards e Premio Portfolio Epson Italia FIAF-Epson 2007, e la coreana Jung Rang Park, Prix Exchange Boutographies. Tra gli esordienti, per la prima rassegna dedicata a Giovanni Tabò, uno dei fondatori di FotoLeggendo, sono stati selezionati i lavori di Lelli, Rapaccini e Pugliese. Quest'anno l'attenzione per il sociale, come tradizione di FotoLeggendo, si è concentrata su un lavoro che documenta le attività sportive dei diversamente abili, realizzato da un gruppo di giovani fotografi romani.

Seguono una ricerca di Claudio Corrivetti sui luoghi di Dino Campana e i reportages di Tano Siracusa, Lucia Baldini, Nanda Gonzagues, Luciano Leonotti, Paola Serino e Giorgio de Finis, regista-fotografo. Concludono la serie delle esposizioni una installazione dell'artista Auronda, Premio giovane Talento 2007, e una collettiva degli allievi di Officine Fotografiche.


Tra gli ospiti figurano Sebastiano Porretta, Paola Riccardi con due seminari a tema, Renata Tardani e Marina Spada regista e produttrice di una serie di film-documentari sui grandi nomi della fotografia italiana che per l'occasione presenteranno i lavori su Cresci, Migliori, Iodice e Radino.

Ulteriore novità di questa IV edizione di FotoLeggendo sarà l'allestimento di uno spazio dedicato interamente alle proiezioni, una nuova e dirompente forma di presentazione della fotografia grazie alle prestigiose proposte di Grazia Neri quali: "Modest" di Alexandra Boulat - "L'ultimo Impero" di Sergey Maximishim - "My America" di Christopher Morris - "Melting Point" di Jeff Jacobson - "Off China" di Filippo Romano - "Sea Within" di Andrea Frazzetta e ancora la proiezione del "collettif transit", un gruppo di giovanissimi reportagisti francesi invitati da FotoLeggendo.

Sarà proiettato "Il nono piano" di Jessica Dimmock, lavoro, a cura di Contrasto, che ha fatto tanto discutere alla sua uscita, qui presentato in una nuova versione riadattata per la proiezione.

Saranno ospiti della manifestazione culturale alcune tra le più seguite photocommunity della rete, dai gruppi di Flickr a Sampietrino.it, Fotocolture, Romamor. A queste si affiancheranno le proiezioni di singoli lavori e ancora collettive degli allievi di Officine Fotografiche e un lavoro realizzato dagli studenti dell'Istituto Superiore di Fotografia a cura di Dario Coletti. Spazio anche alle produzioni editoriali con la presentazione di alcuni libri fotografici con ospiti illustri come Tano Siracusa per la presentazione del suo libro "Altri Sud" ed Emiliano Mancuso con "Terre di Sud", a cui si aggiungerà un libro sulla vita di Giacomelli "Mario Giacomelli. La mia vita intera" di Simona Guerra.

Da segnalare anche l'iniziativa Immagini in compagnia, una serie di visite guidate, organizzate per scuole, enti o per gruppi che ne faranno richiesta, a cura di Barbara Gnisci e Marina Rivera; una visita per conoscere nel dettaglio le opere esposte.

L'evento culturale FotoLeggendo prevede inoltre una lunga serie di attività ed iniziative tematiche: incontri, seminari e serate a tema che si terranno per tutto il periodo della manifestazione presso la sede di Officine Fotografiche sino al 25 Ottobre. Workshop, a pagamento, permetteranno agli interessati di incontrare autori specializzati nei diversi settori della fotografia: Gianni Giansanti uno tra i più apprezzati reporter del fotogiornalismo Italiano, Roberto Rocchi maestro della fotografia Glamour, Eolo Perfido tra i più ricercati in Italia per fotoritratti e fotografia Fashion e Martin Benes, Guru di Photoshop.


Sin dalla sua prima edizione FotoLeggendo si è affermato come un evento sulla fotografia e per la fotografia, che ha puntato l'attenzione sul coinvolgimento attivo di appassionati e non, per offrire, soprattutto ai più giovani, possibilità di crescita e confronto costruttivo.

 

LA STORIA DELL'OPERA DI SANTA RITA

La storia dell'Opera Santa Rita

Il cammino e l'evoluzione


L'Opera S. Rita è una Fondazione privata il cui Consiglio di Amministrazione è nominato dal Vescovo di Prato.

Nell'autunno 1934 Virginia Frosini, dirigente delle donne di Azione Cattolica di Prato, organizzò un oratorio per i ragazzi del quartiere di San Fabiano, che era il più povero della città. L'assistente diocesano di allora, mons. Francesco Piccardi rettore del seminario, aprì a loro, ogni pomeriggio, il cortile del seminario.
In quel luogo la signora Frosini - che aveva cinquantaquattro anni - faceva giocare i ragazzi e provvedeva a dare loro la merenda, i vestiti ed anche le scarpe, aiutata da altre donne volenterose.
Nel 1935 su richiesta del commissario di Pubblica sicurezza, prese in affitto una piccola casa in via S. Silvestro, ora dimora del rettore della chiesa di S. Maria del Giglio, e vi ospitò una ragazza madre con un bimbo di pochi mesi.

Nacque così l'Istituto S. Rita.

I bambini abbandonati o in difficoltà che venivano affidati a Virginia Frosini crebbero di numero. La casetta non bastava. L'Istituto cominciò a peregrinare in vari locali presi in affitto. Nel 1950 il marito ed il figlio di Virginia le comprarono l'immobile in piazza San Rocco.
Vi ospitò trenta bambini e li seppe educare, con intuizioni sagge ed innovatrici.
Lottò molto per difendere la sua opera, attanagliata da debiti ed incomprensioni. Ebbe però tanti amici che la stimarono ed aiutarono. Nel 1960 donò alla diocesi di Prato la sua opera chiedendo che si facesse tutto il possibile per proseguirla. Morì il 26 dicembre 1964, dopo trenta anni di dedizione all'Istituto.
Nel gennaio del 1965 il Vescovo affidò l'Istituto a Roberto Faggi e ad un Consiglio di Amministrazione, l'Istituto avviò la seconda fase della sua attività. C'era allora la tendenza a chiudere le istituzioni per cercare soluzioni alternative e in pochi anni quasi tutte le opere assistenziali di Prato, specialmente quelle cattoliche, cessarono la loro attività. Il S.Rita riuscì a proseguire il suo servizio, operando nel tempo con molte innovazioni:

  • fu aperto anche alle bambine;
  • avviò l'esperienza di piccole case di accoglienza, miste per sesso e per età;
  • organizzò un servizio diurno protetto per bambini che avevano un qualche aggancio familiare, anche se problematico, affinché la famiglia restasse viva nella vita del bambino;
  • stabilì un rapporto di collaborazione e servizio con la Pubblica Amministrazione, senza mai rinunciare alla sua identità e alla sua autonomia;
  • iniziò l'esperienza di servizi ai disabili.

Attualmente il S.Rita, che ha acquisito la personalità giuridica di Fondazione, assiste oltre duecento persone con gravi problemi di tipo sociale, psicologico o con varie disabilità. Vi lavorano più di cento dipendenti, vi collaborano diversi professionisti, oltre a volontari e tirocinanti.
Lo stile che tutti i componenti cercano di portare avanti con impegno e dedizione è quello di servizio ai più bisognosi, nella visione cristiana della persona.
In questi oltre settanta anni il S.Rita ha fatto un lungo cammino cercando di essere fedele agli scopi di solidarietà cristiana che hanno animato Virginia Frosini con l'obiettivo di proseguire e migliorare la sua opera.

VIA COL LISCIO.......ROMAGNA MIA .....

S'informano tutti i soci ed amici che la sera di giovedì 10/luglio presso art Hotel Museo si terrà la serarata dell'Estate allieterà la serata la famosa orchestra di Raul Casadei.

Per cui amanti del liscio ,della musica folk,della piadina intervenite numerosi.....fra alcuni giorni vi saranno date maggiori informazioni relativamente alla serata.

OPERA SANTA RITA
Ieri sera 30 luglio si è svolto presso la sede "OPERA SANTA RITA" a Prato una splendida serata conviviale nei giardini e terrazze della sede.

Un luogo molto suggestivo sia per le opere che vengono svolte e sia per la bellezza e la particolarità della sua collocazione, infatti si trova su un bastione delle vecchie mura di Prato, un posto impensabile, sconosciuto a tanti pratesi, un giardino bellissimo con alberi centenari e colorato da fiori bellissimi.

Una graditissima sorpresa un inaspettato "gioiello" della nostra città che nasconde dei "paradisi" impensabili in cui, in questo particolare caso, agiscono e lavorano persone meravigliose in silenzio aiutando bambini che hanno avuto ed hanno purtroppo dei problemi.

L'Opera di Santa Rita accoglie bambini che sono più sfortunati di altri per varie ragioni ma devo anche dire fortunati ad avere una asistenza ricolma di amore, affetto e professionalità.

Alcuni banbini ospiti dell'Opera ci hanno deliziati con una cena buonissima fatta da piatti semplici e naturali che rappresentavano i colori della stagione.

Nel nostro sito fra alcuni giorni sarà presente una presentazione dell'Opera Santa Rita la sua storia, con tutti i loro servizi, scopi ed anche necessità di tutti i giorni.

Non posso fare a meno a nome mio personale e di tutti i soci intervenuti di fare un plauso ed un ringraziamento alla nostra presidente Gabriella che ci ha dato questa bellissima opportunità di conoscere una parte del cuore della nostra città.

 

"IL PRATESE DATINI"

La Presidente Gabriella Tofani ed il Consiglio Direttivo sono lieti di invitare i Sigg.Soci e graditi ospiti alla conviviale "IL PRATESE DATINI" ns.ospite e relatore il prof.Giampiero Nigro.

La serata avra' luogo il giorno martedì 13 Maggio alle ore 20.30 presso Art Hotel viale della Repubblica /Prato.

IL 22/02 SI GIOCA A CARTE !!!
UN MONDO DI MUSICA
DIGNITA' E DIRITTI DEI MINORI

Isabella Zingarini Presidente del Lions Club Prato Castello dell'Imperatore e Gabriella Tofani Presidente del Kiwanis club Prato,presentano durante la Conviviale del 29 gennaio 2008 una serata il cui tema è :

 DIGNITA' E DIRITTI DEI MINORI

RISCHI ED ABUSI DI INTERNET E DEGLI PSICOFARMACI

 relatori:

il dott. Salvatore Palazzo Presidente del Tribunale di Prato

il prof. Luciano Mazzetti - docente di Pedagogia all'Università "La Sapienza di Roma e Presidente del Centro

Internazionale Maria Montessori di Perugia.

Dobbiamo ringraziare i relatori che con i loro interventi hanno saputo non solo ben spiegare gli argomenti ma tenere sempre alta l'attenzione e il coinvolgimento dei presenti.

 

VICINI DI CUORE

 

Il nostro club, insieme al club delle Soroptmist, il giorno 22/01//08 presso la libreria Soprattuttolibri  ,Corso Mazzoni,Prato alle ore 19,30 presenterà il libro "Vicini di Cuore" scritto dalla dott.ssa Giommi Roberta la quale sarà presente e  disponibile ad una piacevole conversazione sul tema del libro.

Dopo la presentazione seguirà un buffet per i presenti (il costo della serata è di 15,00 €).

   

FAVOLE DAL MONDO EPIFANIA 2008
 

La presidente Gabriella Tofani ed il Vice presidente Franco  Lotti  del  Kiwanis Club Prato in occasione della Festività della Befana hanno distribuito ai bambini di diverse nazionalità ospiti del reparto di pediatria dell'Ospedale Di Prato 

  Il libro "Favole dal mondo"

Questo libro nasce da un iniziativa del Kiwanis nel tentativo di creare un ulteriore legame fra le comunità della nostra città, in epoca di forte  cambiamento. L'idea del libro di favole nasce come mezzo d'interscambio e di conoscenza fra culture diverse partendo proprio dai tratti comuni rintracciabili nelle radici e nelle tradizioni di differenti civiltà Le favole camminano , passano di bocca in bocca, superano nazioni e continenti , si tramandano nelle generazioni . Le favole , quindi, come strumento di integrazione multiculturale, ponte comunicativo fra oriente ed occidente.  Ecco presentate le favole animalesche di Agnolo Firenzuola  ambientate nei dintorni di Prato nella metà del ‘500 con le favole equivalenti di differenti culture : indiana, africana, cinese, cubana, russa etc Italo   Calvino  affermava : "  Le fiabe sono, prese tutte insieme, nella loro sempre ripetuta  e sempre varia casistica di vicende umane, una spiegazione generale della vita , nata nei tempi remoti  e serbata nel lento ruminio delle coscienze contadine fino a noi  ..."La presidente nel regalare il libro diceva ai bambini  "  Tutte le nonne e tutte le mamme del mondo raccontano le stesse favole ..........."Il libro è stato stampato dal Kiwanis con il patrocinio del Comune di PratoUn vivo ringraziamento al dott. Barontini e dott.ssa Chiti  per la loro calda accoglienza e squisita disponibilità .

Vi ricordo che i libri sono in vendita e il ricavato sarà devoluto al service del nostro club per cui chi ha bambini ...nipoti ...figli adottivi ecc...è pregato di comprarlo.

Per l'acquisto rivolgersi direttamente al presidente Sig.ra Gabriella Tofani o alle segreteria.

 

 

CONGRATULAZIONI

Oltre a fare tanti auguri di buon 2008 a tutti i soci e amici vi volevo informare dei tantissimi "attestati" di congratulazioni che stanno arrivando da moltissimi clubs non solo dall'Italia ma da tutto il mondo per la Festa di Natale.

Sinceramente devo dire che è' veramente gratificante ricevere così tanti complimenti ed è giusto che tutti voi lo sappiate ...siamo entrati nella "storia" !

Tutto il mondo kiwanis (ci invidia),ci stà ringraziando per quella bellissima serata ma  soprattutto per l'offerta che siamo stati in grado di donare ,ebbene si siamo stati grandi ...prendiamoci,giustamente,i meriti che ci siamo guadagnatii.

E come dice Alfredo :

Un kiwaniano per scelta! Un kiwaniano per la vita!

TANTI AUGURI NATALE 2007

A TUTTI I SOCI KIWANIANI ,AI LORO AMICI E PARENTI TANTI AUGURI...!!!!

NON POSSIAMO DELUDERLI HANNNO TANTA FIDUCIA IN NOI ..............FORSE NON ABBIAMO FATTO TANTO PER LORO MA QUEL POCO E' STATO FATTO CON IL CUORE E L'AMORE E SARA' ANCHE COSI' PER IL FUTURO.

TANTI AUGURI A TUTTI.

 

RICORDATEVI ANCHE DI NOI ...AUGURI
RICORDATEVI ANCHE DI NOI !!!!! AUGURI
LA SERATA MAGICA UN PO' IN FOTO

 QUESTO SAREBBE L'ARTICOLO DELLA NAZIONE NEL QUALE VIENE FATTO UN BREVE CENNO ALLA SERATA  ALLA QUALE ERANO PRESENTI MOLTE AUTORITA' CITTADINE E KIWANIANE.

PURTROPPO LA FOTO NON RENDE ANZI NON DA NIENTE E COSI' PERDIAMO UNA OCCASIONE DI VEDERE LE NOSTRE SOCIE RICCARDA E CARLA ORGANIZZATRICI BRAVISSIME DELLA SPLENDIDA SERATA....E PERCHE' NON ANCHE IL NOSTRO GRANDE PRESENTATORE E SOCIO CLAUDIO AZZINI IL COSIDETTO "BEATO FRA LE DONNE".

COMPLIMENTI ...SIETE STATE FORTISSIME ...CON VOI NON SI "TREMA"

ORA SEGUE UN PICCOLO REPORTAGE FOTOGRAFICO DEI VARI PERSONAGGI PRESENTI ALLA SERATA. SERATA

IN QUESTA FOTO CI SONO, INSIEME ALLA NOSTRA PRESIDENTE,IL SINDACO DI PRATO ED IL QUESTORE

 IN QUESTA SONO FOTOGRAFATI ALCUNE AUTORITA' KIWANIANE FRA CUI IL LUOGOTENENTE

ED ECCO "IL GRUPPO" CHE COMANDA ED ORGANIZZA ...TUTTE DONNE

 INFATTI C'E' IL LUOGOTENTE DEL KIWANIS,LA PRESIDENTESSA DEL NOSTRO CLUB E L'ORGANIZZATRICE DELLA SERATA LA NOSTRA SOCIA CARLA.

CHE DIRE.......... LASCIAMOCI CULLARE  !!! SIAMO IN BUONE MANI !!! E POI C'ERANO ANCHE GLI ANGELI A FARCI COMPAGNIA .......CHE SERATA !!!

 

 E CHE DIRE DELL'ANGELO AZZURRO !!!

CARI SOCI ED AMICI CHE DIRE DI QUESTO GRANDE EVENTO .....CHE BEL SOGNO E' STATO REALIZZATO .......SPERIAMO ANZI NE SIAMO CERTI CHE IL NOSTRO AIUTO POSSA SALVARE O PERLOMENO FARE STAR MEGLIO TANTI BAMBINI CHE SOFFRONO DI QUESTA TREMENDA MALATTIA.

TANTI AUGURI A TUTTI.

SEARATA DA FAVOLA

 

Prato, 13 dicembre 2007 - Mercoledì sera nella splendida cornice del Teatro Politeama Pratese, allestito per l'occasione in sala da ricevimento, si è tenuta una serata di beneficenza in grande stile come non se ne vedevano da tempo nella nostra città. Con l'occasione degli auguri di Natale il Kiwanis Club Prato e la Croce D'Oro hanno riunito soci ed amici, oltre cinquecento persone, per contribuire alla raccolta fondi in favore della Lega Italiana Fibrosi Cistica associazione nata nel 1985 su iniziativa dei genitori di bambini affetti da tale malattia che colpisce i più piccoli.

Molti i rappresentanti delle categorie economiche e delle associazioni di volontariato e gli ospiti istituzionali che hanno voluto contribuire anche con la loro presenza al successo della serata, dal sindaco Marco Romagnoli, premiato dalla presidente del Kiwanis Prato Gabriella Tofani, al Prefetto Eleonora Maffei al questore Domenico Savi. La generosità dei pratesi è stata grande. La presidente Tofani ha consegnato con orgoglio l'assegno di quarantaduemila euro, quale ricavato della serata, ad un commosso Franco Berti presidente della Lega Toscana Onlus.

«In ogni fiaba - ha confidato il Dottor Berti - ci sono delle fate e qui ce ne sono tante. Questi soldi serviranno molto per andare avanti nella ricerca e sostenere un progetto di studio ,che sarà svolto presso il Laboratorio del Centro Fibrosi Cistica del Mayer di Firenze». La direzione del Mayer ha voluto ringraziare la  kiwaniana Carla Michelacci e la sig.ra Maria Pia Papini con il Logo del Mayer in argento per l'impegno profuso per l'organizzazione della serata in favore della Lega.

Vista la location la serata ha avuto anche più di uno spazio dedicato allo spettacolo con le esibizioni dell'artista Henry White che ha intrattenuto i convitati con le sue evoluzioni aeree, della compagnia Silence Teatro di Milano che si è esibita nello spettacolo Come angeli del Cielo, con Le fiabe del Natale lette dai dottori Elena Grassi e Dante Mondanelli. La serata si è conclusa sulle note di uno spumeggiante Gospel a cura del coro Pilgrims di Firenze.

IL MOMENTO MAGICO .......DAI CARLA FIRMA  !!!!! VE LO GARANTISCO E' STATO FIRMATO !! 42.000,00 €

42.000. €..........................

A PRIMA  VISTA SEMBREREBBE SOLO UN NUMERO O SOLO UNA CIFRA IN REALTA' E' UNA DONAZIONE !!!

SI UNA DONAZIONE DI 42.000. € CHE IL NOSTRO CLUB KIWANIS PRATO HA DONATO IERI SERA IN BENEFICENZA A SCOPO DI "RICERCA" PER LA FIBROSI CISTICA.

Infatti ieri sera alla fine della bellissima serata UN NATALE DA FAVOLA QUESTA FAVOLA ha avuto un lieto quanto importante finale.......un'assegno di 42.000 € a cui tutti i soci e gli amici del club si sono dati da fare per poter rendere possibile questa donazione.

Chiaramente sono emozionatissimo a scrivere queste poche righe e non posso neppur aspettare il reportage e la cronaca della serata ......ho troppa voglia  e non solo io,di informare tutti di questa bellissima e riuscitissima iniziativa.

Chi era presente ha visto in sala che avevamo la compagnia di diversi angeli che hanno reso ancora piu' fabiesca la serata e con questa presenza non potevamo non riuscire nell'intento.

Tanti  i soci e gli amici da ringraziare ma un plauso particolare va soprattutto a chi ha dedicato tempo e cuore a questa iniziativa perchè solo con tanto cuore questa poteva essere portata avanti e tutti noi sappiamo con quanto sforzo.

Grazie Carla,Riccarda,Donato,Roberto,Claudio,Paola eccc.......ci avete regalato una splendida serata e ci avete fatto sentire orgogliosi di essere Kiwaniani.

PREPARIAMOCI PER LA GRAN FESTA DI NATALE 2007

 

 

IL VINCITORE DEL PREMIO 2007 FOTOGRAFANDO

IL VINCITORE DEL PREMIO 2007 FOTOGRAFANDO E' GIACOMO BRUNELLI

Sabato 1/Dicembre presso il Salone Comunale si è svolta la premiazione del Premio Kiwanis Fotografando ed il vincitore e' stato un giovane fotografo Giacomo Brunelli con un reportage su gli animali intitolato "Creature" la sua voglia di fotografare e' sempre stata rivolta verso gli animali cercando con le immagini di registrare quello che stavano pensando e quindi come si stavano muovendo.

Un reportage rigorosamente in bianco e nero dove al centro immersi in un'alone di mistero sono rappresentati i nostri piu' cari amici,cavalli,cani ed altri soggetti del mondo animale,certamente ai piu' di noi le foto dei cavalli e dei cani sono quelle che ci hanno colpito di piuì creandoci forti emozioni.

Infatti vedere questi occhi bellisimi di cavalli che ti guardano con malinconia e scrupolo ti imbarazzano come se ti volessero far capire che esistono anche loro e che anche loro hanno tutti i diritti per vivere dignitosamente la propria vita.

Le foto dei cani con i loro atteggiamenti,sguardi pieni di velata tristezza ,pensierosi,in attesa del richiamo del gesto del suo "padrone" ma con una grandissima flemma di signorilià di eleganza mai rabbiosi,sono state le foto piu' emozionanti.

Sembrava che volessero lanciarci un messaggio,farci delle domande e stare li ad aspettare le nostrte risposte ma soprattutto a farci capire il perchè tanti gli umiliano,gli detestano,gli usano e gli maltrattano in fondo sono gli amici dell'uomo....... perchè a volte tanta cattiveria nei loro confronti ! perche' abbandonargli ! quale è la loro colpa ...forse quella di avere fiducia in noi ...di dare fiducia a chi non sa restituirgliela.

Vorrei chiudere questo mio servizio ringraziando tutti i soci e gli amici che hanno partecipato ed un ringraziamento particolare alla nostra Presidentessa che con molta professionalità e spirito di service ha descritto le finalità e il perchè il nostro club e' sponsor ufficilae di questo premio mettendo in risalto che i Kiwaniani sono sempre pronti a dare messaggi al mondo che li circonda cercando di renederlo (se possibile) un po' piu' umano.

Trascrivo una poesia di un'anonimo dedicata al cane sperando di fare cosa gradita:

Non si cura di chiedervi se avete ragione o torto,

non si preoccupa affatto se abbiate fortuna o no,

se siete ricco o povero,

ignorante o istruito,peccatore o santo.

Siete il suo compagno e ciò gli basta :

sarà accanto a voi per confortarvi e proteggervi,

sempre pronto se occorre a dare per voi la vita.

Vi sarà fedele nella ricchezza come nella miseria ......................... è un cane.

FINALISTI FOTOGRAFANDO
PREMIO FOTOGRAFANDO 2007

Cinema e fotografia - Tutti gli Articoli

Portfolio Italia 2007: a Prato la finale del concorso fotorafico

Mostre, incontri e sabato 1 dicembre la premiazione del vincitore

Nuovo appuntamento per gli appassionati di fotografia con Portfolio Italia 2007, la manifestazione organizzata dalla FIAF (Federazione italiana associazioni fotografiche), con il sostegno della Provincia e del Comune di Prato e la collaborazione del Kiwanis Club che anche quest'anno ha scelto Prato per ospitare la fase finale del concorso, la premiazione dei vincitori, le mostre e l'incontro con un grande autore della fotografia contemporanea.


Portfolio Italia è nata per dare un contribut all'educazione all'immagine che non sia solo bella foto ma ‘racconto'. Il vincitore sarà proclamato sabato 1 dicembre nel salone consiliare del Comune. La premiazione concluderà un concorso per fotografi che ha visto la partecipazione di decine di autori a selezioni svoltesi in tutta Italia. La terna di finalisti, fra i 22 arrivati in semifinale c'erano anche due pratesi, è stata selezionata da una prestigiosa giuria tecnica. Si tratta di Giacomo Brunelli con Creature, dedicato al mondo animale, Daniele Ottobrino con Evocazioni, un viaggio interiore nei luoghi della memoria in cui a tratti si soffermano figure umane catturate in una posa, un gesto o in uno sguardo, e Donatello Mancusi con Storie di fantasmi, una serie di scatti in cui la presenza dell'uomo è solo immaginata, attraverso ‘pennellate' di luci e colori.

La serata finale di Portfolio, il cui sponsor tecnico è Epson Italia, si inserisce in una tre giorni di iniziative e mostre che propongono oltre 150 immagini. Si comincia venerdì 30 novembre alle 21,15 con la proiezione dei lavori premiati dal circuito DIAF nella sala del Gonfalone della Provincia. Sempre a palazzo Buonamici sabato 1 dicembre (ore 10) Tavolo del gusto, a cura di Cristina Paglionico, e alle 16,30 incontro con il grande fotografo Pepi Merisio, uno dei protagonisti delle mostre allestite negli spazi di via Ricasoli, dedicate anche all'autore dell'anno FIAF Alfredo Camisa e ai designati per il Portfolio Italia 2007 (le mostre rImangono aperte fino al 5 dicembre con orario 9.30/13-15.30/19 il sabato e la domenica, 16,30/19 gli altri giorni). Alla premiazione del pomeriggio seguirà una cena di gala alla Monash University che concluderà la giornata di sabato.
Domenica 2 dicembre ultimo appuntamento della rassegna con la conferenza Il linguaggio degli audiovisivi a cura di Emilio Menin e con la partecipazione di Gianni Rossi nella sala del Gonfalone di palazzo Buonamici.

"Il diritto alla fiaba del bambino"
La Presidente Gabriella Leontina Tofani ed il consiglio direttivo del Kiwanis Prato sono lieti d'invitare i Sigg.Soci e graditi ospiti alla conviviale per "Il diritto alla fiaba del bambino". Saranno nostri ospiti e relatori il Presidente del tribunale di Prato dott.Salvatore Palazzo e L'assessore alle politiche educative dott.Giuseppe Gregori. Saranno presenti le autorità Kiwaniane e cittadine,verrà presentato un libro di fiabe in corso di pubblicazione con il patrocinio del Comune di Prato Mercoledì 21 Novembre 2007 alle ore 20,30 presso Art Hotel - viale della Repubblica 289 Prato. Data l'importanza dell'argomento trattato in quanto sempre inerente al nostro service 2007/08 si prega vivamente di essere numerosi. La Presidente Gabriella Tofani
ALCUNI CENNI SUL SERVICE 2007/2008
La storia dell'Opera Santa Rita Il cammino e l'evoluzione L'Opera S. Rita è una Fondazione privata il cui Consiglio di Amministrazione è nominato dal Vescovo di Prato. Fu fondata nell'autunno del 1934 da Virginia Frosini, dirigente delle donne di Azione Cattolica di Prato, che comincia un oratorio nel quartiere di San Fabiano che era il più povero della città . Nel 1935 su richiesta del commissario di Pubblica Sicurezza prese in affitto una piccola casa in via San Silvestro e vi ospitò una ragazza madre con un bimbo di pochi mesi. Ebbe così inizio l'Istituto S. Rita. I bambini abbandonati o in difficoltà  che venivano affidati a Virginia Frosini crebbero di numero. L'istituto comincò allora a peregrinare in vari locali presi in affitto finchè, nel 1950, il marito ed il figlio di Virginia le comprarono l'immobile di Piazza San Rocco. Qui furono ospitati 30 bambini educati con modalità  sagge ed innovative. Virginia lottò molto per difendere la sua opera attanagliata da debiti e incomprensioni. Ebbe però tanti amici che l'aiutarono e la sostennero. Nel 1960 donò alla Diocesi di Prato la sua opera chiedendo che si facesse tutto il possibile per proseguirla. Morì il 26 dicembre 1964. Risale agli anni '70 la scelta di organizzare l'offerta educativa dell'Opera S. Rita con l'apertura di Comunità  a dimensione familiare attraverso alcuni significativi cambiamenti quali: L' accoglienza aperta alle bambine L 'apertura di piccole comunità , di 7-8 bambini, miste per età  e per sesso L' apertura di semiconvitti per bambini che la sera potevano rientrare in famiglia L' apertura di centri diurni per giovani portatori di gravi handicap Attualmente l'Opera S.RITA svolge la sua attività  a favore di minori in difficoltà e di giovani disabili attraverso la gestione di servizi qualificati e accoglienti.
FINALITA' DELLA FESTA DI NATALE

"UN NATALE DA FAVOLA"

In riferimento alla festa di mercoledì 12 Dicembre presso il Teatro Politeama Pratese ,anche quest'anno è stato deciso di devolvere il ricavato della manifestazione a favore della LEGA ITALIANA FIBROSI CISTICA-onlus-ASSOCIAZIONE TOSCANA -onlus-. Per sostenere un progetto di studio ,che sarà svolto presso il Laboratorio del Centro FIBROSI CISTICA DEL MAYER di Firenze. per una borsa di studio ad un giovanae ricercatore e l'acquisto dei materiali. Sono quindi a sottoporre alla vostra attenzione la possibilità di erogare un vostro contributo finalizzato ad aiutare la LEGA ITALIANA FIBROSI CISTICA -onlus-ASSOCIAZIONE TOSCANA-onlus- anticipatamente Vi ringrazio per l'attenzione che vorrete prestare alla presente e porgo i miei migliori saluti. Il Presidente Gbriella Tofani

UN NATALE DA FAVOLA

Sono orgoglioso di informarvi che il nostro club stà organizzando con il patrocinio del Comune di Prato e l'ospedale Mayer di Firenze "UN NATALE DA FAVOLA". Mercoledì 12 Dicembre 2007 presso il Teatro Politeama Pratese un Gran Gala' di beneficenza i cui proiventi saranno devoluti per : LEGA ITALIANA FIBROSI CISTICA-ONLUS (Associazione Toscana Onlus) programma della serata: ore 20,30 aperitivo di ben venuto con esibizione dell'artista Henry White. - ore 21,30 introduzione di Lamberto Muggiani - 0re 21,45 cena con gli spettacoli -"Come angeli dal Cielo" a cura del Silence Teatro di Milano. -"le Fiabe del Natale" lette dal dott.Elena Grassi e dott.Dante Mandonelli. -"Onde" spettacolo aereo a cura della circense Loretta -ore 23,30 "un regalo per un sorriso" (raccolta fondi) -ore 24,00 spettacolo gospel a cura del Coro Pilgrims di Firenze infine brindisi degli auguri....per fare la differenza. Cari soci e amici Kiwaniani dato l'impegnativo programma e lo stupendo scopo mi raccomando la vostra disponibilità' e concreto aiuto a poter "portare" piu' amici possibile al fine che la serata riesca sia dal punto di vista organizzativo che benefico. Per cui il vostro aiuto è di grande importanza. Per informazioni e prevendite :335 8058012-320 7104570-339 5966655. Teatro Politeama Pratese:via Garibaldi 33/35 59100 Prato

PREMIO KIWANIS FOTOGRAFANDO 2007
Anche quest'anno ci avviciniamo al nostro prestigioso premio della fotografia che e' divenuto nei tempi un'appuntamento di importanza Nazionale. Non abbiamo ancora la data ma in breve ve la comunicheremo della conferenza stampa relativa alla manifestazione . Le date da tener bene in mente sono : -venerdi' 30 /Novembre proiezioni delle foto in gara presso la sala della Provincia di Prato in via Cairoli Prato -sabato 01/Dicembre esposizione delle foto dei finalisti presso la sala dell Provincia di Prato -sabato 01/Dicembre alle ore 18,30 presso il Salone Comunale di Prato avra' luogo la premiazione -sabato 01/Dicembre cena di saluti e chiusura della manifestazione presso la Monasch University. Dato l'importanza della manifestazione invitiamo soci ed amici ad essere presenti.
PASSAGGIO DELLA CAMPANA
Si e' svolto il "passaggio della campana" fra il past president Benedetto Palchetti e l'attuale presidente Gabriella Tofani. Tutti i soci ringraziano con stima e affetto il "lavoro" svolto in maniera professionale e simpatica del nostro Benedetto che ha dimostrato il suo grandissimo attaccamento al Club svolgendo un programma molto ricco di serate in cui sono stati trattati argomenti di grande interesse sia culturale che informativo. Al nostro socio Benedetto un grazie di cuore ! Chiaramente al presidente eletto facciamo ii nostro "in bocca al lupo" per un'annata ricca di soddisfazioni e ottimi risultati....Gabriella potrai contare su di noi ! tanti ,tanti auguri e buon lavoro.